DG VAL

appuntamenti

17 giugno 2014: presentazione del percorso “Ostia antica città senza età”

LogoMartedì 17 giugno 2014 alle ore 11.00 nel Teatro Romano di Ostia Antica il Direttore Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale Anna Maria Buzzi ed il Soprintendente Speciale per i Beni Archeologici di Roma Mariarosaria Barbera presenteranno il progetto "Ostia antica città senza età", un nuovo percorso di accessibilità ampliata all’area Archeologica di Ostia, alla cui inaugurazione presenzierà il Sottosegretario di Stato ai Beni Culturali On. Ilaria Borletti Buitoni.

Obiettivo del progetto, finanziato dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale, è la realizzazione di un itinerario di visita in grado di garantire una fruizione paritaria a particolari fasce di pubblico. Si è intesa conseguire una maggiore accessibilità della zona periferica occidentale dell’area archeologica, interessata dalla presenza di numerose domus decorate da raffinati dipinti murali e da mosaici, grazie all’attenta progettazione curata dai funzionari tecnici della Soprintendenza.

Partner del progetto sono stati il Touring Club Italiano ed il Centro Anziani di Ostia Antica. Al riguardo parteciperà alla manifestazione l’Assessore al Welfare e alla Salute del Comune di Roma- Municipio di Ostia- Emanuela Droghei.

L’itinerario, in buona parte percorso con golf-car, permette ad un pubblico con precaria  deambulazione l’accesso a tutta l’area delle Case Giardino e delle insulae adiacenti (Insula delle Muse, Insula delle Pareti Gialle e Insula delle Ierodule). Le golf-car utilizzate per il trasporto dei visitatori sono ad alimentazione elettrica e vengono ricaricate da una stazione costituita da una tettoia a pannelli fotovoltaici.

Durante tutto il tragitto i visitatori potranno avvalersi di supporti informativi espressamente predisposti.

Il percorso "Ostia Antica città senza età" si inserisce in un piano avviato negli ultimi anni dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale, volto al finanziamento di progetti di accessibilità ai luoghi della cultura statali, tra cui l’area archeologica del Foro Romano e Palatino a Roma, con la creazione di una rampa di accesso a dolce pendenza, il Complesso Monumentale delle Cappelle Medicee a Firenze, con la realizzazione di un ascensore vetrato e di rampe, sapientemente inserite nel sito michelangiolesco, l’esecuzione del progetto di accessibilità ampliata all’area archeologica di Tarquinia, patrimonio UNESCO, la realizzazione di un ascensore “a scomparsa” nel Castello di Miramare a Trieste.

Questi importanti interventi rendono manifesta l’attenzione e l’impegno profusi dalla Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale nei confronti dei pubblici con esigenze specifiche, attraverso l’impiego, seppure in un momento di forte contrazione economica, di oltre 800 mila euro, investiti in attività dedicate alla “cultura dell’accoglienza”.

Il progetto sarà attivo a decorrere da sabato 21 giugno 2014.

Le visite, accompagnate dal personale interno della Soprintendenza, saranno effettuate il sabato su due turni: uno a.m. dalle 10.00 alle 12.00 ed uno p.m. dalle 16.00 alle 18.00, per un massimo di 12 persone per turno (orario estivo sino al 31 agosto, con anticipo progressivo del turno pomeridiano dal 1° settembre).

Le prenotazioni dovranno pervenire alla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, Sede di Ostia, al n. 06 56358044, specificando l’eventuale presenza di un accompagnatore.

icona pdfProgetto

icona pdfInvito

icona pdfProgramma

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn