DG VAL

Studi, ricerche e indagini

Direzione Generale

Visione

Direttore Generale

Valorizzazione del patrimonio culturale,
programmazione e bilancio

Comunicazione e promozione
del patrimonio culturale

riga riga riga riga
       

L’identità del nostro paese è la cultura. Una ricchezza per l’Italia, un vantaggio competitivo e un’opportunità di riqualificazione territoriale. I beni culturali si prestano a essere coniugati con tutti i settori produttivi di maggior rilievo: il turismo, le nuove tecnologie, l’eno-gastronomia, l’editoria, l’industria culturale e il settore manifatturiero che tutto il mondo conosce come made in italy.

La Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale svolge funzioni e compiti nei settori della promozione della conoscenza, della fruizione pubblica e della valorizzazione del patrimonio culturale, in conformità a quanto disposto dall'art. 6 del Codice dei Beni Culturali, con riguardo a tutti gli istituti e luoghi della cultura di cui all'art. 101, commi 1 e 2, del Codice medesimo, che siano di pertinenza dello Stato o costituiti dallo Stato.

Il Servizio adotta i provvedimenti in materia di acquisti di cose o beni culturali, secondo le modalità di cui all’articolo 21 del regio decreto 30 gennaio 1913, n. 363, e previo parere del competente Comitato tecnico-scientifico; cura gli adempimenti relativi alla delibera di assunzione in capo al Ministero, ai sensi dell’articolo 48, comma 5, del Codice dei Beni Culturali, dei rischi cui sono esposti i beni culturali dei quali sia stata autorizzata la partecipazione a mostre od esposizioni sul territorio nazionale o all’estero...

Il Servizio supporta il Direttore Generale nelle attività relative alla comunicazione, alla promozione e alla diffusione della conoscenza del patrimonio culturale, in ambito locale, nazionale ed internazionale, anche mediante la progettazione e la realizzazione di apposite campagne integrate di informazione e di divulgazione, in campo nazionale e internazionale, con riferimento a realtà territoriali definite o a percorsi culturali determinati, la cui individuazione e delimitazione ed i cui contenuti sono elaborati d’intesa con le Direzioni Generali competenti e gli uffici ministeriali cui sono affidati i vari istituti e luoghi della cultura coinvolti nelle iniziative promozionali. Le campagne informative possono riguardare anche istituti e luoghi della cultura pertinenti ad altri soggetti, pubblici o privati, previa intesa con gli interessati...

Approfondisci Approfondisci Approfondisci Approfondisci

 

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn